Daniela Carletti – ARTIST






In studio, 21 agosto 2014

In studio, 21 agosto 2014

Interview with artist Daniela Carletti —

1. Chi sei e cosa fai?
Ciò che di sicuro conosco di me è il mio nome, Daniela Carletti. Per il resto, non so ancora bene chi sono, lo sto ancora scoprendo giorno dopo giorno e il mio lavoro artistico mi aiuta in questo. Ma a volte mi chiedo, ponendomi di fronte ad un quadro appena terminato, se quello che vedo è lo specchio di me stessa oppure l’immagine di quello che vorrei essere.

La Primavera delle Farfalle, 2014 cm 190x200

La Primavera delle Farfalle, 2014
cm 190×200

 

2. Perché l’arte?
Cosa saremmo senza l’arte?…..Tutti gli esseri umani aspirano all’arte. Ma non è facile essere artisti. Si può dipingere, scolpire, scrivere, comporre musica, ma penso che essere artisti presupponga passione, disciplina, dedizione. Il vero artista non lavora per ottenere denaro o successo. Il denaro e il successo, se arrivano, sono solo la conseguenza di ciò che costituisce il vero e unico scopo che è il “creare”.

 

In-studio, 2 agosto 2014

In-studio, 2 agosto 2014

 
3. Qual è il tuo primo ricordo di voler essere un artista?
Ricordo che come tutti i bambini amavo disegnare, ritraevo spesso mia madre.

 

Sulla via degli aironi n.2, 2014  cm.200x200

Sulla via degli aironi n.2, 2014
cm.200×200


4. Quali sono i tuoi soggetti preferiti (s) e dei media (s)?
La natura è il mio soggetto preferito. Ho fatto anche sculture con diversi materiali.
Tuttora uso molte tecniche che ho personalizzato per ottenere il risultato voluto. Amo le carte giapponesi sottili, quasi impalpabili, che vogliono essere trattate con molta delicatezza. Da poco ho provato ad usare la Computer Graphic, elaborando le immagini dei miei quadri, ma preferisco le tecniche manuali.

 

l'Elfo e l'Orchidea nera, 2014 cm 200x200

l’Elfo e l’Orchidea nera, 2014
cm 200×200

5. Come lavori e avvicina il soggetto?
Lavoro con molta lentezza. Toccare con le mani la carta leggera, osservare i colori, sentire l’odore dei materiali che sto usando, tutto mi suggerisce quelle parole che messe insieme una dopo l’altra, daranno un senso a ciò che sto facendo. A volte non sono soddisfatta del risultato finale, ma non riesco a capire cosa non va. Allora accantono il quadro per alcuni giorni, poi, quando sento che ho il desiderio di rivederlo, lo riprendo e come per magia mi accorgo di quello che manca o che non funziona.

 

Farfalla bianca nel blu, 2013 cm 195x205

Farfalla bianca nel blu, 2013
cm 195×205

6. Quali sono vostra opera d’arte preferita (s), artista (s)?
Adoro Anselm Kiefer, soprattutto nelle sue ultime opere.

La notte dell'Elfo, 2014 cm.200x200

La notte dell’Elfo, 2014
cm.200×200

 

 

7. Quali sono le migliori risposte che avete avuto per il tuo lavoro?
Una signora che non conosco e che segue la mia pagina su Facebook, ha concluso un commento ad un mio quadro pubblicato, scrivendo :“….Dio ti benedica!” Che cosa si può chiedere di più?

 

 

8. Cosa ti piace del tuo lavoro?
Il silenzio e la solitudine.

Sulla via degli aironi n.3, 2014  cm.195x215

Sulla via degli aironi n.3, 2014
cm.195×215

9. Che consiglio daresti ad altri artisti?
L’artista non ha bisogno dei consigli degli altri. Sa guardare dentro sé stesso e trovare da solo la sua strada.

In studio, dicembre 2014

In studio, dicembre 2014

10. Dove ti vedi tra 5-10 anni?
Non saprei……guardo e vivo intensamente solo il presente. Ciò che mi è successo nell’ultimo anno mi ha fatto capire che è inutile fare previsioni a lunga scadenza. C’è un destino che si deve compiere per ognuno di noi.

 

 

Daniela Carletti

Daniela Carletti

Links —

Website: www.danielacarletti.com
Facebook Art Page: http://www.facebook.com/daniela.carlettiferrara
Facebook: http://www.facebook.com/danielacarletti.pittrice